Bruciore al Pene: Sintomi, Cause e Trattementi per l’Infiammazione [Minzione]

dieta prostata

Sai quali sono le patologie che causano quel fastidioso prurito ai tuoi genitali?


In questo articolo voglio parlarti delle problematiche inerenti al nostro organo riproduttivo.

Questi problemi, se non trattati per tempo, potrebbero ripercuotersi sul tuo benessere fisico e causare anche un malfunzionamento del tuo membro.


Disturbi del membro maschile


Anche usando metodi sicuri durante i miei incontri erotici e pur mantenendo un alto standard di igiene intima, purtroppo ho sperimentato ugualmente delle patologie dolorose al pene.

A volte l’igiene intima non è sufficiente, ad esempio: ti è mai capitato che il tuo membro resti incastrato nella zip dei jeans?

A parte il male momentaneo, questo inconveniente può causare delle ferite con arrossamenti, che fortunatamente migliorano e guariscono in un breve periodo.

A me è capitata anche la cosiddetta frattura del pene.

Questo termine si usa nonostante nel pene non siano presenti ossa. Questo tipo di problema si verifica quando si prende una forte botta o si fa un movimento brusco.

Mi è successo di sperimentare problemi di erezione che non avevo mai avuto prima.

La causa è la lacerazione dei corpi cavernosi che, come probabilmente saprai, hanno la funzione di far affluire il sangue al membro.

Fai attenzione anche alla pulizia intima: io sto molto attento a non utilizzare troppi saponi antibatterici perché mi è capitato di irritare la zona del pene con conseguenti bruciori spiacevoli. Il prurito e il bruciore potrebbero anche essere i sintomi della balanite.

Vediamo insieme che cos’è.

curcuma

Il prurito al membro può essere causato dalla balanite


Il primo segnale della balanite è l’arrossamento del glande.

Questo arrossamento fa irritare il membro, provocando molti fastidi.

Potresti sentire solamente un lieve pizzicore, ma anche un forte prurito, un ingrossamento o un’infiammazione al pene. Il tuo membro potrebbe rilasciare dei liquidi e potresti riscontrare complicazioni nella minzione.

Facendo delle ricerche sull’argomento, ho notato che nelle persone circoncise si ha una minor incidenza di questo tipo di disturbi. Quando la pelle del prepuzio è arrossata e dolorante il suo movimento sarà particolarmente difficoltoso.

Le eruzioni cutanee sono spesso collocate nella zona del prepuzio; esse potrebbero determinare sensazioni spiacevoli e dolorose.


La balanite: tipologie e modelli


Mi sono documentato un po’ nella branca medica dell’urologia che si occupa delle patologie del membro maschile e dei problemi di minzione. Vediamo insieme le varie tipologie di balanite.

Il caso più lieve è quello della balanite irritante.

Solitamente si verifica quando il glande è lievemente infiammato.

Le cause di questa irritazione sono fondamentalmente di due tipi:
Un insufficiente grado di igiene intima che fa innalzare il livello di sostanze di scarto nella zona del prepuzio.
Una eccessiva igiene intima effettuata in modo scorretto. Quando i genitali non sono risciacquati correttamente, si accumulano ivi residui di detergenti antibatterici.

Un tipo di balanite più serio è la balanite allergica. Se come me sei allergico al lattice dei preservativi potresti avere questo tipo di problema.

La balanite allergica si ha quando la zona genitale entra in contatto con un elemento che ti provoca una reazione allergica, ad esempio uno spermicida o una crema.

Questa balanite può provocare delle piccole vesciche ed una forte irritazione, con un conseguente rossore molto marcato.

Nel caso della balanite infettiva si verifica un contagio da persona a persona attraverso i rapporti sessuali.

A volte è difficile diagnosticare questo disturbo, perché i suoi sintomi possono essere anche solo delle piccole abrasioni, situate nella zona del glande.

La balanite infettiva è sovente provocata dai funghi, come ad esempio la Candida Albicans.

Per evitare l’insorgere o per ridurre l’impatto di questi fastidiosi disturbi ti consiglio di non trascurare la tua igiene intima, evitando al contempo l’utilizzo di detergenti intimi troppo aggressivi.

Nel caso di balanite infettiva causata da funghi bisogna usare delle pomate antifungine e farle impiegare anche all’eventuale tua partner.

Esiste anche la balanite xerotica obliterante, ma fortunatamente sono casi sporadici. I tratti distintivi sono l’irritazione del glande e il formarsi di una zona biancastra attorno al pene.

Nei casi più gravi questa balanite porta al blocco del canale dell’uretra che ha la funzione di espellere l’urina e il liquido seminale. Per sbloccare il canale uretrale a volte si interviene chirurgicamente.



Altre patologie che causano prurito e fastidio al pene


Qui di seguito una lista delle più comuni:

✅ Balanopostite;
✅ Clamidia;
✅ Gonorrea;
✅ Allergia da contatto;
✅ Herpes genitale;
✅ Candida;
✅ Cistite;
✅ Frattura del pene;
✅ Fimosi;
✅ Malattia di Peyronie;
✅ Uretrite;
✅ Trichomonas;
✅ Tumore del pene;
✅ Tumore dell’uretra;
✅ Parafimosi;
✅ Prostatite;
✅ Psoriasi;
✅ Sifilide;
✅ Stenosi uretrale;


Questo elenco non ha la pretesa di essere esaustivo, infatti il dolore al fallo potrebbe essere un sintomo di altre patologie, non presenti in questa lista.

Come prevenire il prurito al pene


L’alimentazione bilanciata e l’esercizio fisico sono sempre dei validi metodi per prevenire le patologie. È fondamentale che tu conosca il tuo organismo e il tuo fisico per poter cogliere eventuali campanelli d’allarme.

Inoltre, per prevenire l’irritamento del pene, è importante un’accurata igiene intima, evitando detergenti troppo aggressivi.


Fai molta attenzione alle medicine che prendi: non assumere troppi antidolorifici e/o antibiotici.

Queste medicine potrebbero farti impiegare più tempo nel raggiungere un equilibrio psico fisico adeguato.

Gli interventi chirurgici sono l’extrema ratio, ovvero vi si ricorre solo quando non vi sia nessun’altra strada percorribile.

Se hai dei problemi alla prostata, vorrai considerare uno dei prodotti che ci consigliano sempre più spesso, ovvero il Prostatricum.

E’ un prodotto difficile da trovare, ma se è disponibile lo trovate al prezzo più basso nel link qui sotto:

una bottiglia di Prostaticum

Giuliano Fresoni

Dopo estenuanti ricerche sull’argomento prostata, penso di avere un’idea chiara in merito a cosa funziona e cosa non funziona per risolvere i problemi associati – in questo sito web il mio obbiettivo è quello di condividere informazioni utili, esperienza ed opinioni per aiutare gli uomini in difficoltà.

Torna alla homepage di soluzione-prostatite.eu